Aggiornamento 30 maggio 2019
Da un post di Facebook di Rosanna Maranto, direttore artistico di Skené e di Illustramente, Festival dell’Illustrazione e della Letteratura per l’Infanzia.

E con oggi Skenè ha terminato la prima edizione di “SukBook, libri, suoni e immagini”, dove alle automobili si sostituiscono i libri come veicoli per lasciarsi trasportare belle storie!

Più di 120 bambini, 25 maestre(o più?), una carrellata infinita di mamme (ieri le prime con i più piccoli che non si lasciano ancora soli!), due scrittrici, due illustratrice, all’incirca in piedi per 10 ore, ci possiamo dire di aver fatto una goccia nel mare. I bambjni hanno bisogno di spazi come Skenè, ogni giorno, tutti i giorni.

Ringrazio tutti Orsola LagattutaSara FavaròGiuseppina RadiceMarta Cid Fuentes GuerraSara Carramusa, Marzia Di Franco (per lo Spazio Marceau che ci ha ospitato ieri “Inseguendo Degas”, Kite edizioni), Floriana Chilà e naturalmente Federica Chiarello, che come me non demorde dalla nostra mission: leggere libri belli per vincere l’ignoranza!

Rosanna Maranto

Il Centro culturale polifunzionale per bambini Skenè organizza, “SukBook, la strada prende vita, libri, suoni e immagini”. Incontri aperti agli allievi delle scuole primarie e a tutti gli astanti i Cantieri Culturali alla Zisa.

In collaborazione con l’I.C.E. “De Amicis” di Palermo; una strada – luogo normalmente adibito ad altro – dei Cantieri Culturali alla Zisa, a Palermo, si anima per diventare spazio di letture, di incontro, di contaminazioni, di sonorità, di illustrazioni in mostra, dove la luna ci farà sognare per due giornate: mercoledì 29 e giovedì 30 maggio 2019.

IL PROGRAMMA

29 MAGGIO 2019

Ore 9.00/13.00
“Sotto la luna d’oriente… le letture di magici libri illustrati”.

“Shahrazad” da “Le più belle fiabe delle mille e una notte” edito da Adelphi
“La magia del buio” edito da Paoline
“Il Sogno di Youssef” edito da Camelozampa
“Il cane e la luna” edito da Orecchio acerbo

30 maggio 2019

Ore 9.00/13.00
Avremo il piacere di ricordare il Professore di letteratura per l’infanzia, Livio Sossi, scomparso il 20 febbraio 2019, come eterno modello di amore per la lettura per i bambini.

Alle ore 10.30 con Sara Favarò, scrittrice e giornalista e la lettura del suo ultimo “Il Mago dei Libri” edito da Ex Libris, a lui dedicato e alle 11.30 con Giuseppina Radice, professoressa dell’Accedemia di Belle arti di Catania, alla sua opera prima per bambini “Crispino, l’illustrascarpe” edito da “L’Orto della Cultura”, curato e seguito dal professore Livio Sossi.

Ore 16.00
Incontro pomeridiano con l’autrice Giuseppina Radice che leggerà il suo “Crispino, l’illustrascarpe”.

Gli insegnanti, genitori, educatori che volessero partecipare possono mandare richiesta alla mail info@centroculturaleskene.it
Ulteriori info: 347 756 16 52091 854 10 14. Coordinamento Rosanna Maranto e Federica Chiarello.

Aperto a tutti

Le nostre ospiti e le loro pubblicazioni

Il mago dei libri” – edizioni Ex Libris – scritto da Sara Favarò è illustrato da Angela Barbiera, Donatella Giagnocovo, Ilaria Marinelli, Lily Masi, Martaciflu, Piero Schirinzi, Sara Carramusa, Tiziana Crivello, Valeria Varagona. Con la post fazione del Sindaco di Palermo Leoluca Orlando, in cui si legge: «Sara Favarò con questo libro fa scoprire a tutte le bambine e a tutti i bambini di tutte le età l’amore per la magia, per quel mondo fantastico, che l’infanzia ci regala. E sogniamo anche noi grandi sfogliando le sue pagine. Questa ultima opera ha il merito di promuovere l’amore per il libro sin dalla più tenera età…». “Il Mago dei Libri è impreziosito dalle illustrazioni di nove artisti che, famosi o esordienti, con disinteressato bene, uniscono le loro opere in omaggio a Livio Sossi. Un abbraccio ideale che cinge l’Italia intera, nel segno delle loro sensibilità e, anche, nello stile di vita del Maestro che, nato a Trieste, era e resterà, cittadino del mondo dei bambini, senza distinzione di razza, colore, età, religione, confini.

La bella poesia “Come un canto Navajo“, di Maura Picinich – poetessa, moglie del professore Sossi – conclude l’albo, donando un senso alla sua partenza. “Racconterò le storie agli Angeli Bambini. Hanno ali candide e sorrisi d’ogni colore.”
Come lo descrive Sara Favarò, autrice e direttrice della collana “Gli arcobaleni” edita da Edizioni Ex Libris.

Crispino, l’illustrascarpe
Dalle parole, direttamente, dell’autrice Giuseppina Radice: “Crispino è un personaggio che si è imposto nella mia mente e ha chiesto di uscire in maniera molto determinata! Ora mi piace considerarlo, senza retorica, una sorta di personaggio in cerca di autore ma prima non capivo perché la parola illustrascarpe si fosse fissata tra i miei pensieri. Cosa potrebbe fare un illustrascarpe?”
…La sua vita non è stata facile ma non gli mancano riferimenti importanti . È giovane, elegante e colto e sceglie il suo lavoro perché gli permette di guardare negli occhi i suoi clienti e comprendere i loro desideri… “ era iniziato il suo lavoro. Guardava le scarpe da vicino, dedicava loro attenzione e rispetto e comprendeva tante cose. Bastava un’occhiata per riconoscere il carattere dei camminatori. Crispino era bravo. Tutti andavano da lui e gli volevano bene. Le scarpe erano sue amiche. E anche le persone.”
Crispino ha qualcosa da dire e vuole raccontarsi anche attraverso le splendide illustrazioni di Giulio Incatasciato, giovane talento palermitano.
Edito dalla casa editrice “L’Orto della cultura”.

Oppure contattaci, cliccando qui!